image_map

I nuovi cambiamenti fiscali in Romania

29 giu 2016

Condividi:


La Romania ha dato vita ad un piccolo miracolo economico negli ultimi anni, spazzando via i resti della pianificazione socialista e trasformandosi in un modello di riforma del libero mercato. Ora,membro a pieno titolo dell’UE e con un PIL in crescita più del 5% annuo, la Romania è uno dei paesi più promettenti per gli investitori che intendono avviare una nuova impresa in Europa. Per molti, tuttavia, il paese resta un territorio inesplorato, per questo dovremmo essere il primo porto di scalo: se state pensando di costituire una società in Romania, i nostri esperti vi guideranno in sicurezza verso il successo.


In che modo l’adesione all'UE ha cambiato il clima economico della Romania?

Per qualificarsi all'adesione all'UE, la Romania ha dovuto accelerare il suo processo di riforme economiche secondo le seguenti linee:

  • Liberalizzazione del commercio estero
  • Sviluppo del settore privato
  • Privatizzazione delle imprese statali
  • Modernizzazione del sistema bancario e fiscale


Come hanno reagito gli investitori internazionali a questi cambiamenti?

L’investimento interno è notevolmente aumentato nel corso degli ultimi anni. Nel 2005 l’afflusso di investimenti diretti esteri è stato di € 5,2 miliardi, una crescita del 27% rispetto all'anno precedente. Questa tendenza di crescita è guidata da una stabilità economica e politica del paese, dall'adesione all'UE, e dalle modifiche al regime fiscale.